Un serbatoio per la scuola agraria

progetto serbatoio Legazpi

Un serbatoio per la scuola agraria

Icona asia e oceania

FILIPPINE - LEGAZPI

Icona Acqua e ambiente

ACQUA E AMBIENTE

Una regione a vocazione agricola 

La città di Legazpi si trova nella regione di Bicol, una delle più povere delle Filippine. La maggior parte della popolazione è dedita all’agricoltura, attività da cui dipendono completamente l’economia della regione e le risorse locali. Il livello di produttività ed il rendimento continuano a essere relativamente bassi, essendo ancora fortemente condizionati dalla morfologia del territorio e dell’uso di pratiche agricole obsolete e di tecnologie antiquate.

Il Don Bosco agro-mechanical technology center 

Immaginate una grossa azienda agricola all’avanguardia dotata di campi coltivati, orti, stalle, palmeti, risaie con annessi laboratori e aule… Ufficialmente inaugurata nel 2001 dal salesiano Luigi Parolin, la scuola agraria di Legazpi, edificata su un terreno di 12 ettari, è diventata un punto di riferimento per molti giovani dell’area di Bicol. Qui hanno la possibilità non solo di imparare tecniche di coltivazione e allevamento organiche e tradizionali, ma anche di diventare meccanici esperti di mezzi agricoli e impiegati amministrativi specializzati.

 

Il 40% dei lavoratori filippini sono impiegati nell’agricoltura.

FILIPPINE - LEGAZPI

FILIPPINE – LEGAZPI

Il progetto: un target diversificato 

Brother Parolin ci ha chiesto aiuto per l’acquisto e la costruzione di un serbatoio pensile per l’acqua potabile. Sono già stati effettuati uno scavo di 75 metri – che ha permesso l’individuazione di una falda acquifera adatta all’uso domestico, e l’installazione di una pompa. L’acqua verrà usata per bere e cucinare; per l’igiene personale e per lavare i panni.

Un progetto semplice e concreto, che coinvolge un target piuttosto ampio. Beneficiari diretti sono gli studenti del centro che sono circa 240 (110 sono interni), 50 persone del personale, gli agricoltori che periodicamente frequentano i corsi di aggiornamento e anche alcune famiglie di contadini che abitano nelle vicinanze.

Il budget

Tutti i materiali necessari sono acquistabili in loco, permettendo di contenere efficacemente il budget. Il costo completo dell’iniziativa ammonta a circa 8.800 €: il serbatoio da 12.500 litri costa 1.800 €; il cemento necessario circa 3.300 €; per il materiale elettrico e idraulico servono 1.590 €; per la manodopera sono stati calcolati 2.170 €.

Tu, con una donazione di 30, 40, 50 € puoi dare un contributo decisivo! Grazie per quanto potrai fare!

Codice progetto: 23664

icona acqua e ambiente

FONDO ACQUA E AMBIENTE

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco dedicato ai progetti idrici e alla tutela dell’ambiente nasce dalla necessità di avere un salvadanaio per le urgenze che i missionari ci sottopongono. Molte volte l’esigenza di realizzare pozzi, di implementare o ristrutturare reti idriche obsolete insieme alla necessità di attivare progetti rilevanti per la salvaguardia della nostra casa comune, diventa di primaria importanza. Ci aiuti a promuovere la vita!

 

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy