Un futuro per le mamme bambine di Luanda e per i loro figli

progetto Ghana

Un futuro per le mamme bambine di Luanda e per i loro figli

icona Africa e  medio oriente

ANGOLA - LUANDA

Icona promozione femminile

PROMOZIONE FEMMINILE

AIUTACI A REALIZZARE QUESTO PROGETTO

DONA ORA

Meninas e jovens de rua

Nella capitale dell’Angola il numero dei minori che vivono per strada sta aumentando esponenzialmente di mese in mese. Sono bambini che finiscono in strada per svariate ragioni, ma la causa più evidente è la povertà socio-economica dell’ambiente familiare da cui provengono. Molti sono fuggiti di casa per il disinteresse dei genitori, altri in seguito ai maltrattamenti frutto di una credenza popolare che vede alcuni bambini accusati dai loro stessi parenti di essere dei feitiseiri cioè degli stregoni che attirano la cattiva sorte sulla famiglia. Una volta in strada vagano di quartiere in quartiere, dormendo dove capita e sopravvivendo grazie a piccoli lavoretti nel centro di Luanda: lustrascarpe, lavavetri, facchini. Le ragazze finiscono col prostituirsi. Tutti inalano benzina e colla per calmare i morsi della fame e per trovare una consolazione solo apparente.

 

L’azione salesiana

I salesiani hanno iniziato a lavorare per il recupero dei meninos de rua negli anni ’90, quando gruppi di bambini in fuga dalla guerra che ha messo a ferro e fuoco il Paese per quasi trent’anni confluivano nella capitale nei momenti più violenti del conflitto. Nel frattempo, le dinamiche sono cambiate – c’è stato un armistizio nel 2002 e il Paese da allora hai iniziato una travagliata ripresa – ma il fenomeno dei ragazzi di strada continua a sopravvivere e i salesiani hanno elaborato nuove strategie: se durante gli anni della guerra l’obiettivo principale era quello di offrire prima assistenza ai minori, ora il fine è quello di ricongiungere, attraverso un percorso di accoglienza e riabilitazione, i ragazzi di strada alle famiglie d’origine.

In Angola 1 bambino su 6 non arriva a 5 anni

Luanda, Angola

Le mamme bambine: il progetto

I salesiani vogliono dedicare un progetto alle ragazze madri che vivono in strada: per questo stanno ristrutturando un edificio in cui accogliere loro e i loro bambini. Un nido sicuro, in cui mamme e figli trovino un focolare domestico che possa garantire protezione e calore, per dimenticare la precarietà e il degrado di una vita esposta a pericoli di ogni genere. Ogni anno 20 ragazze sotto i 18 anni verranno accolte nel Centro e coinvolte in attività di assistenza sanitaria e psicologica, a cui verranno affiancate la possibilità di seguire corsi di formazione professionale e un percorso di ricongiungimento familiare con la famiglia di origine.

Il budget

Con 15 € puoi garantire assistenza sanitaria e farmaci per un mese a una giovane mammacon 40 € offri cibo a una ragazza e al suo bimbo; con 150 € assicuri la formazione professionale a una di queste madri-bambine. Se puoi, accompagnale verso il futuro con i loro bambini! Grazie!

 

Codice progetto: 23847

Icona promozione femminile

FONDO PROMOZIONE FEMMINILE

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco per la promozione di progetti di vitale importanza per il futuro delle donne nel mondo ci sta a cuore. Sono milioni le donne che, ogni giorno, devono fare i conti con la discriminazione e l’emarginazione.
La povertà e la mancanza di opportunità di vita e di lavoro sono un terreno fertile per la disuguaglianza di genere, che si manifesta in ogni ambito della vita pubblica e privata.
Con il tuo sostegno possiamo essere una risorsa fondamentale per promuovere i diritti delle donne e appoggiarle con i nostri progetti di empowerment femminile.

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy