Tappita, una nuova missione salesiana in Liberia

Progetto cucina Mali

Tappita, una nuova missione salesiana in Liberia

Icona Africa e medio oriente

LIBERIA - TAPPITA

Icona sociale

SOCIALE

Grazie alla vostra generosità abbiamo potuto aiutare padre Riccardo Castellino nella nuova missione di Tappita, in Liberia. Un grandissimo grazie di cuore, perché non è facile avviare una nuova presenza e senza il vostro sostegno il cammino sarebbe stato ancora più in salita.

 

GUARDA LA GALLERY

Il contesto

Siamo in Liberia, a 400 chilometri dalla capitale Monrovia, in piena foresta.
Tappita è un paese sperduto, dimenticato dal Governo locale. È un paese dove non arrivano la posta o i giornali. Un paese dove alla sera puoi contemplare il cielo stellato con il sottofondo dei grilli e dei vari rumori della foresta. A Tappita il mercato è una volta la settimana, come il martedì a Cuneo o ad Alba, e la gente converge da tutti i villaggi; occasione per vedere gente e trovare qualcosa in più di quello che trovi normalmente in paese, generalmente poco. Un paese tipico di campagna, dove la gente sopravvive con l’agricoltura tradizionale: mangia, ma non ha soldi. Un paese dove a tavola prima mangi la soup e poi chiedi che cosa c’era dentro, e scopri che è scimmia, opossum, boa, cervo…

Una nuova missione

Tappita è una nuova presenza missionaria, inaugurata l’8 dicembre 2017 durante la Festa dell’Immacolata. Una felice coincidenza, anche Don Bosco inaugurò il suo primo oratorio a Torino l’8 dicembre del 1841. Intorno alla parrocchia gravitano altre  24 succursali e ai missionari occorrerà del tempo per riuscire a visitarle tutte a causa delle pessime condizioni delle strade: alcuni di questi villaggi sono raggiungibili solo con la moto e unicamente durante la stagione secca. Anche raggiungere la capitale richiede tempo e pazienza. Dopo 100 km di sobbalzi su una strada polverosa e piena di buche si raggiunge l’asfalto e dopo altri 300 km si arriva finalmente a Monrovia.
Insieme a padre Riccardo lavorano Albertino e Edwin Tangie: giovani, entusiasti e intraprendenti.

 

In Liberia l’85% della popolazione è di religione cristiana

TAPPITA, LIBERIA

Il progetto

Padre Riccardo, per poter essere subito operativo insieme ai suoi confratelli ci aveva chiesto aiuto per risolvere due problemi: luce e trasporto. Tappita ha la corrente elettrica, ma la parrocchia non ha mai avuto fondi a sufficienza per piantare quattro pali e tirare i fili fino alla missione. I missionari provvedevano a ricaricare le batterie durante le tre ore serali in cui era operativo il piccolo generatore.
L’altro problema era invece riuscire a muoversi su quelle strade impossibili. Per questo occorreva acquistare una due ruote, in modo da rendere autonomi i missionari nei loro spostamenti.
Il budget preventivato era di 5.000 € ed è stato raggiunto grazie alle vostre donazioni. Due motociclette Okada sono ora nella disponibilità dei salesiani e finalmente i pali  della luce sono stati posizionati e la corrente elettrica raggiunge la missione.

Grazie!

 

Codice progetto: 23369

Icona sociale

FONDO SOCIALE

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco per il sociale è legato all’implementazione e al sostegno alle attività dei nostri centri di accoglienza, alle case per i ragazzi di strada, alle opere dirette al sostegno e all’integrazione di bambini e ragazzi a rischio in tutto il mondo. Sono tanti i missionari che per vocazione offrono la loro vita alle categorie sociali più deboli, e ai giovani più svantaggiati apriamo le porte delle nostre case per offrire una famiglia, cure e dedizione. Tutto il nostro aiuto per loro.

 

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy