Kami – Bolivia: una centrale idroelettrica per le comunità campesine

Kami progetto centrale elettrica

Kami – Bolivia: una centrale idroelettrica per le comunità campesine

Icona Americhe

BOLIVIA - KAMI

Icona Acqua e ambiente

ACQUA E AMBIENTE

AIUTACI A REALIZZARE QUESTO PROGETTO

DONA ORA

Il contesto

Kami non può essere definito propriamente un paese, neppure un luogo geografico. E’ un accampamento di minatori, impegnati ad estrarre tungsteno dalle viscere del cerro – monte – Kami, alto 4.350 metri con attorno un estesissimo comprensorio, largo come mezzo Piemonte, dove vivono oltre 100 comunità di campesinos di etnie Aymara e Quechua.

La missione salesiana

Da oltre 30 anni a Kami vive e lavora Padre Serafino Chiesa, originario di Santo Stefano Roero, nato in una famiglia di 10 tra fratelli e sorelle. È in questo angolo di cielo, dove una delle popolazioni più povere del mondo è diventata la nuova  grande famiglia di padre Serafino, che 24 anni fa è nato un sogno. Un sogno tutto salesiano, proiettato verso un futuro di rinascita, autonomia e sviluppo per più di 100 comunità di campesinos.

Le attività produttive a kami sono essenzialmente 2: la miniera e le piccole coltivazioni.

KAMI - Bolivia

KAMI – Bolivia

Il progetto

Padre Serafino ha avviato la costruzione di una centrale idroelettrica con l’obiettivo di creare un motore di sviluppo per migliaia di poveri contadini e minatori, sfruttando una risorsa locale: l’acqua del fiume Ayopara.
Bisogna completare la terza ed ultima fase del progetto per la realizzazione della Centrale Idrolelettrica, una centrale che provvederà all’elettrificazione di tutta questa regione e non solo. Sì, perché a Kami il surplus energetico viene già venduto, attraverso la parte della centrale che è in attività, all’ente nazionale statale e il ricavato usato per il sostegno di tutte le attività della missione: per sostenere l’ostello, le attività agricole, la manutenzione delle strade e le comunicazioni radio, importantissime in questa zona così impervia.  Sostieni il progetto della centrale idroelettrica, diventa parte del sogno di padre Serafino e dei popoli popoli Aymara e Quechua!

Codice progetto: 19475

Icona Acqua e ambiente

FONDO ACQUA E AMBIENTE

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco dedicato ai progetti idrici e alla tutela dell’ambiente nasce dalla necessità di avere un salvadanaio per le urgenze che i missionari ci sottopongono. Molte volte l’esigenza di realizzare pozzi, di implementare o ristrutturare reti idriche obsolete insieme alla necessità di attivare progetti rilevanti per la salvaguardia della nostra casa comune, diventa di primaria importanza. Ci aiuti a promuovere la vita!

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy