In Siria una nuova catastrofe umanitaria

Bambini siriani nell'oratorio salesiano di Aleppo

In Siria una nuova catastrofe umanitaria

Icona Americhe

SIRIA

icona emergenza

EMERGENZA

SOSTIENI L'EMERGENZA

DONA ORA

La guerra e il covid-19

La guerra civile siriana rappresenta una delle peggiori crisi umanitarie del nostro tempo. La popolazione si è ridotta da 21 milioni a 17, e oggi 13 milioni di persone hanno urgente bisogno di sostegno umanitario, compresi gli oltre 6 milioni di sfollati interni, il 28% dei quali solo nella capitale Damasco, a cui si aggiungono i 3 milioni che vivono in zone difficili da raggiungere. A metà marzo, il governo della Siria ha iniziato ad applicare severe misure di restrizione per contenere la diffusione del covid-19.

La Siria ora

Le attività in tutto il Paese sono profondamente influenzate da coprifuoco, limitazioni di movimento, chiusura dei mercati e blocco dei commerci. I costi dei beni primari continuano a superare il potere d’acquisto e le famiglie siriane vivono un momento di stress economico inimmaginabile. Agli effetti diretti della crisi economica si aggiungono le problematiche scolastiche: le scuole funzionano a singhiozzo, e gli studenti (dai bambini delle scuole primarie agli universitari) non sono attrezzati per poter seguire le lezioni da casa, e stanno rimanendo sempre più indietro negli studi.

Nel marzo 2019 da uno studio dell’Onu, l’83% della popolazione siriana viveva al di sotto della soglia di povertà

Siria

Siria

Il progetto

I Figli di Don Bosco di Damasco, Kafroun, Aleppo sono ormai abituati a lavorare in condizioni di emergenza, e si sono attivati per aiutare le famiglie che, già provate da anni di guerra, si trovano ora a fronteggiare gli effetti della pandemia. Per questo, hanno istituito 2 diversi programmi di sostegno a chi si trova in difficoltà scolastica, uno rivolto ai bambini più piccoli, che saranno 200, e una seconda iniziativa rivolta a 180 fra studenti degli ultimi anni delle superiori e universitari. A questi progetti di rinforzo scolastico, se ne aggiunge un terzo di sostegno economico a 200 famiglie vulnerabili.

Il budget

Per far partire gli aiuti, ci hanno chiesto un supporto, e noi abbiamo bisogno di voi. Per sostenere in questo periodo di grave emergenza umanitaria una famiglia c’è bisogno di 112 € al mese; per garantire il materiale didattico a ciascun piccolo alunno servono 10 €; per offrire supporti ad un ragazzo che dovrà affrontare l’esame di maturità sono necessari 27 €… e tu, con una donazione di 25, 50, 100 € puoi dare un supporto decisivo a chi dopo gli effetti di una guerra sanguinosa, si trova a fronteggiare quelli del covid-19. Grazie, da Aleppo, Damasco e Kafroun!

Codice progetto: 24999

icona emergenza

FONDO EMERGENZA

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco per le emergenze è un salvadanaio di fondamentale importanza. Le offerte raccolte in questo fondo ci permettono di distribuire rapidamente beni di prima necessità e di salvare la vita di numerosi bambini, giovani e famiglie nei territori colpiti da crisi e catastrofi in tutto il mondo. Un’azione rapida ed efficace per essere sempre pronti nelle situazioni di emergenza climatica e umanitaria. Per esserci, sempre, nelle situazioni di bisogno.

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy