Gambella, Etiopia: case per le famiglie più povere

Gambella, Etiopia: case per le famiglie più povere

icona area geografica africa

ETIOPIA - GAMBELLA

icona area tematica salute e nutrizione

SOCIALE

AIUTACI A REALIZZARE QUESTO PROGETTO

DONA ORA

Storia di un piccolo centro

Siamo nell’Etiopia dell’ovest, un cuneo di terra che si insinua nel vicino Sudan e che durante i mesi più caldi registra temperature che raggiungono anche i 50 gradi. A 45 Km da Gambella, la località più importante, si trova il piccolo centro di Abobo. Qui nel 2002 inizia una bella storia, quando un gruppo di volontari italiani e spagnoli dà vita a un piccolo centro sanitario insieme ai salesiani locali. Oggi, dopo quindici anni, l’Health Center di Abobo è il simbolo di una comunità che non è solo al servizio dei 4.000 abitanti del villaggio, ma viene in aiuto a circa 20.000 persone della zona, arrivando ad abbracciarne 200.000 in tutta la regione, trattandosi dell’unico centro sanitario presente nella zona.

Le strutture nate nel tempo

A fianco del progetto sanitario sono nate nel tempo anche le strutture educative, un oratorio e un salone multiuso, la parrocchia e un asilo per oltre 100 bambini, oltre a due piccoli asili nei villaggi limitrofi. Tutta la popolazione della zona viene inoltre sostenuta per soddisfare i bisogni primari a partire dall’acqua e dal cibo. Qui convivono gruppi etnici diversi di origine sudanese insieme alle comunità etiopi provenienti dall’altopiano e ad altri gruppi etnici locali.

Il 70% della popolazione in Etiopia ha meno di 30 anni

ETIOPIA - GAMBELLA

ETIOPIA – GAMBELLA

Il progetto

Una delle iniziative che viene portata avanti ad Abobo attraverso il supporto dei salesiani, è il sostegno alle famiglie più indigenti nella manutenzione o nella costruzione della loro abitazione. In questa zona la maggior parte delle famiglie vive ancora in capanne, spesso con tantissimi figli. La disponibilità di erba secca per il tetto e anche la legna per le costruzioni è sempre minore per il disboscamento in atto nella regione. Inoltre queste case sono perennemente esposte alle intemperie e il tetto ogni tre anni va rifatto.

Le costruzioni e il budget

Le piccole abitazioni che stiamo aiutando a realizzare sono sempre in legno e fango ma col tetto in lamiera. In questo processo vengono coinvolti sempre o la famiglia o i vicini di casa nella costruzione, sostenendo anche gli anziani che sono in difficoltà. Ora, in particolare, vogliamo aiutare alcune famiglie numerose e con bimbi molto piccoli, a rifare la loro casa! E costruirne di nuove anche per le persone con malattie croniche o invalidanti, che non hanno alcun supporto. Odiel, Ayelech e Ariet sono alcuni di loro. Una donazione di 10, 20 o 50 € ci può dare una grossa mano! La manutenzione di ogni unità abitativa ci costa 150 € e una piccola casa arriva a costare 270 € (quelle più grandi, per i nuclei famigliari più numerosi, anche 500 €).

 

Codice progetto: 24221

icona area tematica salute e nutrizione

FONDO SOCIALE

Quando abbiamo raggiunto la cifra totale del progetto in corso, ci attiviamo per riempire il salvadanaio che ci permette di affrontare ogni urgenza. Grazie per il tuo aiuto!

Il fondo di Missioni Don Bosco per il sociale è legato all’implementazione e al sostegno alle attività dei nostri centri di accoglienza, alle case per i ragazzi di strada, alle opere dirette al sostegno e all’integrazione di bambini e ragazzi a rischio in tutto il mondo. Sono tanti i missionari che per vocazione offrono la loro vita alle categorie sociali più deboli, e ai giovani più svantaggiati apriamo le porte delle nostre case per offrire una famiglia, cure e dedizione. Tutto il nostro aiuto per loro.

PROGETTI IN CORSO

MISSIONI DON BOSCO VALDOCCO ONLUS
Via Maria Ausiliatrice 32
10152 Torino
Tel: 0113990101
mail: info@missionidonbosco.org

ORARI
Lunedì/Venerdì 08.00-18.00

COD. FISCALE: 97792970010

Privacy Policy